PIAZZA ITALIA

CONFERITI I NUOVI INCARICHI DIRIGENZIALI DEL COMUNE DI PESCARA

on .

A seguito alla revisione dell’assetto organizzativo dell'Ente con il passaggio da una macrostruttura   a   matrice   per   funzioni   a   una   organizzazione   per   obiettivi,  visto   il Decreto Sindacale n. 32 del 14/08/2019 con il quale è stato approvato l'avviso per il conferimento degli incarichi dirigenziali riservato  ai Dirigenti di ruolo del Comune di Pescara con scadenza   02/09/2019;           

Il   sindaco   Carlo   Masci   ha   conferito   oggi   i   seguenti   incarichidirigenziali ai Dirigenti di ruolo del Comune di Pescara.

 

AVVOCATURA - Avv. Paola DI MARCO

SETTORE GARE E CONTRATTI - Dott.ssa Maria Gabriella POLLIO

SETTORE RISORSE UMANE          - Dott. Fabio ZUCCARINI

SETTORE FINANZIARIO - Dott. Andrea RUGGIERI

SETTORE SVILUPPO ECONOMICO          - Ing. Aldo CICCONETTI

SETTORE PROMOZIONE DELLA CITTA’ - Dott.ssa Luciana DI NINO

SETTORE POLITICHE PER IL CITTADINO - Dott. Marco MOLISANI

SETTORE PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO E ANTIABUSIVISMO - Dott. Gaetano SILVERII

SETTORE AMBIENTE E VERDE - Arch. Emilio FINO

SETTORE PROTEZIONE CIVILE E GESTIONE SPAZI PUBBLICI - Dott. Carlo MAGGITTI

SETTORE ENERGIA SOSTENIBILITA’ E MOBILITA’ - Ing. Giuliano ROSSI

SETTORE POLIZIA MUNICIPALE -REGGENZA- Vice Comandante Dott. Danilo PALESTINI

 

Il sindaco Carlo Masci ha inoltre attribuito l'incarico di Dirigente “ad interim” del Settore  “Programmazione Provveditorato e Patrimonio” alla D.ssa Luciana DI NINO;      

l'incarico di Dirigente “ad interim” del Settore “Lavori Pubblici” al Dott. Ing. Giuliano ROSSI;

l'incarico di Dirigente “ad interim” del Settore "Innovazione Sicurezza e Partecipazioni" al Dott. Andrea RUGGIERI     e ha individuato,  ai sensi dell’art. 26, comma 5, del Regolamento degli Uffici e dei Servizi quali sostituti dei Dirigenti per i casi di assenza o

impedimento   fino   a   30   giorni:

Dott.   Fabio   ZUCCARINI   per   “ProgrammazioneProvveditorato e Patrimonio”          

Ing. Aldo CICCONETTI per Settore “Lavori Pubblici”    

D.ssa Maria Gabriella POLLIO per il Settore "Innovazione Sicurezza e Partecipazioni      

 

In attesa di individuare il nuovo Comandante della Polizia Municipale, la reggenza del Settore è stata  conferita   al Vice Comandante dott. Danilo Palestini.

Nei prossimi giorni il sindaco provvederà a individuare le figure dei coordinatori d’area all’interno dalle macrostrutture del Comune di Pescara.

“Si completa con le nomine fatte oggi – ha dichiarato il Sindaco Carlo Masci -  la nuova organizzazione voluta a tempi di record dall’Amministrazione che presiedo   e che pertanto vedrà la piena operatività a far data dal 16 settembre.

Nelle   prossime   ore   il   Direttore   Generale,   secondo   quanto   stabilito   dal   nuovo Regolamento degli Uffici e dei Servizi, provvederà alle nomine dei Responsabili delle posizioni organizzative. Auguro a tutti i Dirigenti e funzionari e a tutti i dipendenti un proficuo lavoro al servizio dell’intera Comunità Pescarese.”

Il Sindaco Carlo Masci definisce la nuova Giunta, dopo l'elezione di Marcello Antonelli a Presidente del Consiglio

on .

 

Nominativo

Qualifica

Deleghe

GIOVANNI SANTILLI

Vice Sindaco e Assessore 

Pubblica Istruzione - Edilizia Scolastica -  Mense Scolastiche - Parchi e Verde Pubblico - Rapporti con il Consiglio Comunale - Politiche Energetiche -  Rapporti con Pescara Energia S.p.A. 

LUIGI ALBORE MASCIA

Assessore

LL.PP. - Mobilità, Viabilità e Trasporti - Piano Regolatore Portuale - Grandi Infrastrutture - Gestione Bando per la Riqualificazione delle Periferie - Rapporti con Pescara Multiservice S.p.A. - Semplificazione Amministrativa - Forum Città dell'Adriatico e dello Ionio

ALFREDO CREMONESE

Assessore

Attività produttive -Turismo - Eventi e Manifestazioni - Artigianato- Industria - Pesca- Commercio- Esercizi Pubblici- Mercati-  Occupazione suolo pubblico- Sportello Unico Attività Produttive-  Centro Commerciale Naturale - Ufficio Relazioni con il Pubblico - Piano Carburanti

ISABELLA

DEL TRECCO

Assessore

Urbanistica - Edilizia Privata - Politiche Ambientali - Gestione Rifiuti - Rapporti con Ambiente S.p.A. - Edilizia Residenziale Pubblica, Politiche Abitative e Housing Sociale

NICOLETTA EUGENIA DI NISIO

Assessore

Pari opportunità -  Politiche per la Disabilità - Ascolto del Disagio Sociale - Associazionismo Sociale -  Mare e Fiume - Politiche Età d'Oro – Tutela del Mondo Animale

PATRIZIA MARTELLI

Assessore

Sport - Associazionismo Sportivo - Eventi Sportivi e Impiantistica Sportiva - Politiche Giovanili - Servizi Demografici ed Elettorali - Patrimonio

MARIARITA

PAONI SACCONE

Assessore

Cultura e Beni Culturali - Associazionismo Culturale- Demanio - Cimiteri – Salute - Politiche per la Famiglia - Asili Nido – Erasmus

EUGENIO SECCIA

Assessore

Bilancio e Finanze - Protezione Civile - Bonifica Siti Inquinati - Rapporti con Adriatica Risorse S.p.A. - Rapporti con le Libere Professioni - Innovazione Tecnologica e Digitale 

ADELCHI SULPIZIO

Assessore

Sicurezza Urbana e Sistemi di Videosorveglianza - Manutenzioni -Politiche Sociali e Recupero Aree Degradate 

 Si precisa che saranno direttamente trattate dal Sindaco, oltre le materie non espressamente attribuite ai vari Assessori e al Vicesindaco, le iniziative riferite alle seguenti materie:

-     Personale - Polizia Urbana - Nuova Pescara - Area di Risulta - Aree ex Cofa - Naiadi- Contenzioso- Rapporti con l’Università - Rapporti con il Comitato ristretto dei Sindaci e con la Asl - Rapporti Stato-Regione - Relazioni internazionali - Unione Europea - Autorità di Pubblica sicurezza, Enti ed Area Metropolitana- Immagine e comunicazione istituzionale - Tematiche inerenti la promozione e lo sviluppo dei quartieri;

Si precisa altresì che per gli argomenti di natura complessa valgono i principi della competenza prevalente e del concerto tra le deleghe affini.

Sì del Consiglio al Rendiconto.

on .

Il Comune ha 5 milioni di avanzo, ma non può impiegarli in opere e manutenzioni a causa della legge di Bilancio

 

“Nella mattinata di oggi il Consiglio Comunale ha approvato anche il Rendiconto 2018, ultimo atto dell’Amministrazione Alessandrini che completa così il percorso di risanamento dei conti iniziato cinque anni fa. Dopo la prima fase di risanamento dell’Ente, il debito ammontava a – 63 milioni, di anno in anno l’importo è stato via via assottigliatoo, con un considerevole salto in positivo fatto in questo ultimo anno.  

Un lavoro certosino, portato avanti con la dirigenza comunale e i vertici del Settore Ragioneria alla guida di Andrea Ruggieri a cui va il mio ringraziamento, perché la gestione dei residui per il 2018 ha prodotto un avanzo di 5 milioni di euro. Risorse, però, che non potremo impiegare nella realizzazione di opere pubbliche e la messa in opera di tante manutenzioni, com’è accaduto lo scorso anno, perché la legge di Bilancio n. 135 del 14 dicembre 2018, varata dall’attuale maggioranza di Governo lo impedisce, di fatto obbligando gli enti in disavanzo complessivo come il Comune di Pescara, ad applicare l’avanzo solo sul debito e non a vantaggio della comunità come poteva invece accadere di nuovo, stante il piano di risanamento dei conti.

Pescara ha svolto in questi anni un cammino rigoroso di riequilibrio, che ha praticamente azzerato il debito che abbiamo trovato all’insediamento, pari a oltre 68 milioni di euro, consentendo di nuovo alla città di programmare a vantaggio della comunità e di diventare un esempio nazionale di buona pratica, come attesta oggi l’ottimo posizionamento riscontrato nella classifica dei Comuni più virtuosi ed efficienti stilata dall’Osservatorio sui Conti pubblici dell'Università Cattolica di Milano e pubblicata sugli organi di stampa.

Lo studio ci colloca al 24esimo posto di una lista di 52 Comuni, nonché capoluoghi di Provincia, con più 80 mila abitanti nelle Regioni a statuto ordinario, con un indice di efficienza positivo e pari al 9,67 per cento, che deriva dalla differenza fra l’indice di spesa da quello di offerta di servizi. Pescara ha dunque la possibilità di respirare e crescere ancora, grazie al lavoro svolto fino ad oggi, un potenziale frenato solo da un vincolo voluto da una maggioranza di governo che non mostra di voler aiutare le città a far fronte alle esigenze infrastrutturali e di servizi e che,  malgrado i segnali positivi che l’Amministrazione ha dato sull’uscita progressiva dalla situazione debitoria, non consente a chi amministra la possibilità di investire l’avanzo prodotto sulla comunità”.

 

Nel link lo studio dell’ dall’Osservatorio sui Conti pubblici dell'Università Cattolica di Milano:

https://www.repubblica.it/economia/2019/05/22/news/osservatorio_cottarelli_ecco_i_comuni-226878027/   

 

Pescara, 23 maggio 2019

 

L’assessore al Bilancio

Marco Presutti

 

Adriatica Risorse, fatta la governance.

on .

Domenico Di Michele il primo amministratore unico

 

Nel pomeriggio di oggi si è costituta Adriatica Risorse Spa e la prima seduta dell’Assemblea che ha nominato amministratore unico Domenico Di Michelee quali componenti del collegio sindacale Francesco Verini, presidente eCinzia De Santis e Michele Di Bartolomeo. Sono stati inoltre nominati sindaci supplenti Giovanni Perna e Ligia Di Giulio. E’ stato anche nominato il revisore legale, Donatello Sciubba. Questo l’organigramma della nuova società interamente partecipata dal Comune di Pescara, affidataria in house della riscossione volontaria e coattiva dell’intero ciclo delle entrate.

 

“A tutti va il mio più sincero buon lavoro, perché il nuovo soggetto rappresenta un’innovazione strategica per il Comune – così il sindaco Marco Alessandrini- soprattutto nel nuovo quadro di finanziamento degli Enti Locali che sempre più devono autofinanziarsi, rendendo quindi indispensabile la realizzazione di un processo efficiente di tutte le fasi della raccolta e della coazione del ciclo dei tributi. La società permetterà anche di contrastare efficacemente l’evasione fiscale, perseguendo anche l’obiettivo perequativo di giustizia sociale e rendendo possibile la messa a regime, in futuro, della riduzione del carico fiscale dei cittadini.

Con queste nomine si conclude l’azione di governo di questa Amministrazione finalizzata al risanamento ed efficientamento amministrativo, iniziata quattro anni fa con l’approvazione del piano di riequilibrio finanziario pluriennale, andata avanti con la completa digitalizzazione di tutti i processi amministrativi, iniziata tre anni fa e giunta in questi giorni ai collaudi delle procedure informatiche.

Dopo aver operato un’efficace revisione della spesa, aver fatto fronte all’ingente massa debitoria trovata al nostro insediamento, si è completato oggi l’ultimo tassello che permette al Comune di disporre in modo più sicuro, efficace e giusto delle risorse di cui abbisogna per dare servizi necessari ai cittadini. 

Con gli adempimenti di oggi si è ufficialmente insediata la governance che a stretto giro assumerà le prime decisioni”.