REGIONE

Sistema viario d'Abruzzo. Firmato il protocollo d'intesa tra Regione e Anas

on .

E' stato firmato ieri pomeriggio, in Sala Giunta presso il Comune di Pescara, il protocollo d'intesa tra Anas e Regione. Il Presidente d' Abruzzo Luciano D'Alfonso  e il Presidente dell'Anas Gianni Vittorio Armani, in visita nella nostra regione, si sono così impegnati a creare una rete stradale potenziata e di alta qualità, mirando alla realizzazione delle infrastrutture stradali mancanti e migliorando quelle gia' esistenti. Secondo l'accordo, verranno anche adottati i provvedimenti necessari per tutelare il più possibile gli automobilisti e realizzare misure di sicurezza sulle strade,  migliorare la segnaletica e i servizi informativi per i cittadini. Verrà, infine, costituito un tavolo di lavoro permanente per accelerare sia la realizzazione dei progetti sia l'acquisizione delle autorizzazioni necessarie, in modo da renderli cantierabili nel piu' breve tempo possibile: entro 15 giorni verranno nominati i relativi referenti tecnici e responsabili di verifica trimestrale dei lavori.  

La firma è stata posta in essere al termine dell'incontro di lavoro che si e' tenuto presso la Sala Consiliare al quale erano presenti anche il Sindaco Marco Alessandrini, il Presidente della Provincia di Pescara Antonio Di Marco e amministratori locali, sulla realizzazione di opere strategiche come: la realizzazione della dorsale appenninica Rieti-L’Aquila-Navelli-Bussi e del collegamento veloce L’Aquila-Pescara; l'ultimazione della c.d. Teramo Mare; il completamento della SS 652 Fondo Valle Sangro nel tratto tra la stazione di Gamberale e la stazione di Civitaluparella;il completamento della Pedemontana Abruzzo/Marche: nello specifico, la Val Fino e la tratta Guardiagrele /Val di Sangro/Fara San Martino;  la realizzazione della  SS 16 della variante agli abitati di Vasto/San Salvo, Francavilla al Mare/Ortona, Montesilvano/Silvi; la realizzazione del collegamento Loreto Aprutino/Penne; eil prolungamento dell’asse attrezzato fino al porto di Pescara.

Ha sottolineato il Presidente D'Alfonso: “In questo protocollo d’intesa abbiamo individuato le priorità strategiche del sistema viario abruzzese anche in funzione dello sviluppo economico della regione. Dei 133 milioni di euro dai fondi Cipe, a disposizione dell’Abruzzo come Regione in transizione, ne utilizzeremo 100 alle Province per la manutenzione necessaria lungo le arterie provinciali".

 

Guarda il video (by Giancarlo Ranieri)

                                                                                                                         

                                                                                                                                                Doriana Roio

 

Regione. La nuova Giunta D'Alfonso: Mazzocca Sottosegretario, Gerosolimo assessore

on .

Presentate oggi  in conferenza stampa, dal Presidente della Regione Abruzzo Luciano D'Alfonso, le novità relative alla Giunta: Andrea Gerosolimo (Abruzzo Civico) entra come Assessore, mentre Mario Mazzocca (Sel) sarà Sottosegretario, ricoprendo così un ruolo divenuto vacante dopo le dimissioni di Camillo D'Alessandro atte a dissolvere la crisi di maggioranza in fermento da circa un mese, quando Gerosolimo, con  i consiglieri  Olivieri  di Abruzzo Civico e Monticelli  del Pd,  aveva disertato il Consiglio Regionale facendo venire meno il numero legale in assemblea.

Il Presidente D'Alfonso non ha comunicato le deleghe che, pero', al 90% saranno riconfermate e rese note in tempi brevi, entro lunedi: salvo cambiamenti dell'ultimo minuto, Gerosolimo si occuperà delle aree interne, grandi eventi, formazione e lavoro (ceduti dalla Sclocco) e Mazzocca conserverà la delega all'ambiente da Sottosegretario, mantenendo lo stesso tipo di autonomia che D'Alessandro ha avuto nell'ambito trasporti.

"Voglio dire grazie a Mazzocca per il lavoro svolto come assessore, per le sfide importanti che ha saputo affrontare e le attivita' connesse alle materie di sua competenza - ha precisato D'Alfonso - che saranno coltivate ancora con identico impegno e dedizione nei singoli atti e procedure".

Intanto il dialogo con Sinistra Ecologia e Libertà, che ha perso l'assessorato all'ambiente, rimane aperto e attivo in attesa dei prossimi sviluppi.

 

                                                                                                               

                                                                                                                                           Doriana Roio

 

 

Abruzzesi a Milano in sole 4 ore: dal 20 settembre Frecciarossa arriva anche a Pescara

on .

 

Il nuovo collegamento Frecciarossa Milano/Bari, inizialmente previsto da Trenitalia per il prossimo dicembre, è stato anticipato al 20 settembre e  fermerà a Pescara consentendo d'ora in poi  agli abruzzesi di raggiungere il capoluogo lombardo, con biglietti in vendita a partire da 27 euro,

in poco più di 4 ore e non più nelle 5 ore e 14 minuti del Frecciabianca: uniche soste ad Ancona, Rimini, Bologna Centrale e Reggio Emilia. Così una coppia giornaliera di treni Frecciarossa con ETR500 si aggiunge alle sei coppie di treni Frecciabianca partento da Milano alle 7.50 e raggiungendo  Bari in 6 ore e 30 minuti  con fermate intermedie a Reggio Emilia AV, Bologna Centrale, Rimini, Ancona, Pescara Centrale e Foggia.  

Le tariffe variano a seconda del servizio e promozioni disponibili andando da 37 euro per la Super Economy fino a 105 euro per la Base classe Standard, alle tariffe Premium e Business, e alle 244 euro per il livello Executive tariffa Base.

Il Sottosegretario alla Presidenza, Camillo D'Alessandro, orgoglioso di questo importante obiettivo raggiunto, ha spiegato: "La diretta connessione alla linea dell'Alta Velocità  rappresenta un primo, importante ed innegabile risultato che oggi portiamo a casa. Dopo la mancata impugnativa alla nostra legge regionale e il riconoscimento dell'Aeroporto d'Abruzzo quale aeroporto d'interesse nazionale, stiamo garantendo un futuro e soprattutto lo sviluppo del nostro scalo. Il ministro Delrio e i vertici del Gruppo Fs hanno dimostrato di aver a cuore le ragioni del nostro territorio. Queste sono sole le basi di partenza di una visione politico-programmatica che nel futuro consentirà di raggiungere ulteriori traguardi».

 

 

                                                                                                                          Doriana Roio