EVENTI

Presentato il libro "Restituto Ciglia e Roccacaramanico". Pubblico delle grandi occasioni. La prefazione di Licio Di Biase

on .

Restituto Ciglia a Roccacaramanico con Licio Di Biase ed Enzo Del Giudice

Restituto Ciglia nasce il 20 maggio 1925 a Pescara,  a quel  tempo non ancora unita a Castellamare. “Un pescarese con la P maiuscola”, come lui stesso tiene a precisare, figlio di una famiglia importante, quella dei Ciglia, un nome che si associa alla prima tipografia fondata nel capoluogo adriatico abruzzese da Cetteo Ciglia,  padre del Prof. Restituto. (CONTINUA)

Restituto Ciglia: Pescara ricorda. Venerdì 18 novembre ore 18, Aurum della Pineta di Pescara.

on .

 

Restituto Ciglia:

Pescara Ricorda

 

VENERDÌ  18 NOVEMBRE 2016

ALLE ORE 18

AURUM DELLA PINETA DI PESCARA

 

Saluti:

Marco Alessandrini (Sindaco di Pescara)

Silvano Agostini (Presidente Associazione Roccacaramanico) 

Intervengono:

Carlo Ciglia (Figlio di Restituto Ciglia)

Gabriella Albertini (Studiosa)

Coordinano

Licio Di Biase e Mila Cantagallo 

Durante la serata verrà presentato il libro “Restituto Ciglia e Roccacaramanico”, curato da Licio Di Biase, e verrà proiettata la video-intervista a Restituto Ciglia, realizzata da Mila Cantagallo e Licio Di Biase nel luglio scorso.

"D'Annunzio d'oro della narrativa 2016" a Roberto Vecchioni. Tutti i premiati del concorso letterario "Gabriele D'Annunzio".

on .

Ieri assegnati i premi della narrativa della VI^ Edizione del "Premio  letterario Gabriele D'Annunzio". L'evento si è svolto presso l' Aurum, gremito  di persone di ogni eta'. Sono stati consegnati  i premi ai primi 5 classificati nella sezione  narrativa:

1°  GIUSEPPE VITALE "Come se l’accarezzasse il vento-Calafuri" , Prefazione di Franco Ferrarotti (Gangemi editore) -  2°Ex aequo  ALESSANDRO GRECO "Nel nome della madre"  (Miraggi edizioni) -  2° Ex aequo  CARLO FORNI NICCOLAI GAMBA " Parusia  Il ritorno"  (Casa editrice Kimerik) -  3°  ALBERTO DISO "L’uomo del freddo"   (NIKEDITRICE)  - 4°  FRANCESCO NICOLINO "Gli angeli non sono tutti bianchi"  (Carabba). 

Il Presidente della giuria, Federico Moccia e il direttore artistico Licio Di Biase hanno inoltre consegnato il riconoscimento "il d'annunzio d'oro per la narrativa 2016"  a ROBERTO VECCHIONI, che ha parlato delle sue esperienze letterarie e soprattutto del suo ultimo volume pubblicato nel 2016, Vecchioni, dialogando con Moccia, ha illustrato in modo chiaro, ma erudito, con un linguaggio semplice ma toccando argomenti di alto profili, i temi e le motivazioni che lo hanno indotto e lo  inducono a scrivere non solo canzoni. Una serata piacevole e ricca di passione.

La segreteria del Premio Letterario "Gabriele D'Annunzio"