Presentato il Premio Internazionale di narrativa e poesia "Gabriele d'Annunzio". VI^ edizione. Presidente della giuria Federico Moccia. Le premiazioni a ottobre sia per la sezione Poesia che Narrativa.

on .

 

Da sinistra: Gabriele Centorame, Maria Barresi, Federico Moccia e Licio Di Biase 

 SESTA EDIZIONE DEL PREMIO INTERNAZIONALE DI NARRATIVA E POESIA “GABRIELE D’ANNUNZIO” (PESCARA – CITTA’ S. ANGELO), organizzato dall’Associazione Culturale “Area Libera” di Città S. Angelo. (CONTINUA)

Il Premio, giunto alla sesta edizione, subisce un profondo rinnovamento organizzativo e contenutistico, così come ha dichiarato il Presidente della Giuria, Federico Moccia: “Sono molto contento di poter partecipare come Presidente a questo premio letterario dedicato a Gabriele d’Annunzio. La gente ha bisogno e voglia di raccontare la propria storia. Tutti possono essere scrittori; il dolore, la sofferenza e le felicità che hanno incontrato nella loro vita si possono  trasformare in un ricordo che diventa condivisione. Aprendosi agli altri, raccontando la propria storia si può insegnare qualcosa, si può essere capiti. L’uomo riesce a sorprendere sempre. Gabriele d’Annunzio amava il senso del merito. E noi in qualche modo rispettiamo il suo volere”. Il Direttore artistico del Premio, Licio Di Biase, ha sottolineato gli aspetti salienti  del bando:  il premio si articola nelle seguenti sezioni:

       a. volumi di narrativa italiana editi  

       b. volumi di poesia editi

Le opere devono essere inviate in sette copie alla sede della segreteria del Premio entro il 30 giugno: 

  • GABRIELE CENTORAME C/O ASSOCIAZIONE CULTURALE “AREA LIBERA”, VIA G. DI VITTORIO N.32, 65013 – CITTA’ S. ANGELO (PE)

La premiazione della  sezione   (b)  Poesia si terrà  ad ottobre 2016  presso il Teatro comunale di Città Sant’Angelo (Pe). I premi per questa edizione consisteranno in creazioni artistiche personalizzate e prodotti tipici della terra d’Abruzzo.

Sempre ad ottobre, ma presso l'Aurum di Pescara ci sarà la premiazione della Sezione Narrativa.

Inoltre, la giuria conferirà il “d’Annunzio d’oro” ad autori di narrativa e a poeti che si sono particolarmente distinti per la loro attività nel panorama letterario nazionale ed internazionale.

 Maria Barresi ha espresso la sua felicità di vivere questa esperienza nel nome di Gabriele d’Annunzio, autore, personaggio riferimento del suo personale percorso culturale. Sottolineando che : ”Pescara non poteva non avere un premio letterario dedicato al Vate, che ha segnato la cultura del novecento”. Alla conferenza stampa sono intervenuti anche Giovanni D’Alessandro, Gabriele Centorame e il Presidente della Provincia Antonio Di Marco.

COMPOSIZIONE GIURIA

PRESIDENTE

FEDERICO MOCCIA

COMPONENTI

MARIA BARRESI

 GABRIELE CENTORAME

GIOVANNI D’ALESSANDRO

DANIELA D’ALIMONTE

LICIO DI BIASE

ANDREA LOMBARDINILO

DIREZIONE ARTISTICA

LICIO DI BIASE

L’ASSOCIAZIONE CULTURALE “AREA LIBERA” –

CITTA’ S. ANGELO (PESCARA)

bandisce 

la SESTA EDIZIONE DEL PREMIO INTERNAZIONALE DI NARRATIVA E POESIA

“GABRIELE D’ANNUNZIO”

(PESCARA – CITTA’ S. ANGELO)

 

“I popoli forti e felici sono quelli che non disperdono l’essenza ereditaria della loro stirpe ma la conservano gelosamente e ne impregnano ogni opera loro”.

(Gabriele d’Annunzio)

1 – PARTECIPAZIONE.

LA PARTECIPAZIONE È APERTA A TUTTI, CON LA SOLA ESCLUSIONE DEGLI ORGANIZZATORI E DEI COMPONENTI DELLA GIURIA DEL PREMIO.

2 – LINGUA.

TUTTI I TESTI DOVRANNO ESSERE SCRITTI IN LINGUA ITALIANA.

3 – ARTICOLAZIONE IN SEZIONI .

IL PREMIO SI ARTICOLA NELLE SEGUENTI SEZIONI:

a) VOLUMI DI NARRATIVA ITALIANA EDITI

b) VOLUMI DI POESIA EDITI

4 – REQUISITI DEI TESTI IN CONCORSO.

ALLA SEZIONE A) È POSSIBILE PARTECIPARE CON UN VOLUME DI NARRATIVA (ROMANZO, RACCONTO O RACCOLTA DI RACCONTI, ETC.), SCRITTO IN ITALIANO, EDITO DA UNA QUALUNQUE CASA EDITRICE ITALIANA O STRANIERA. ALLA SEZIONE B) È POSSIBILE PARTECIPARE CON UN VOLUME DI POESIE EDITO DA UNA QUALUNQUE CASA EDITRICE ITALIANA O STRANIERA.

5 – CONDIZIONI GENERALI DI PARTECIPAZIONE.

LA PARTECIPAZIONE È GRATUITA.

TUTTI I TESTI DOVRANNO ESSERE INVIATI IN 7 COPIE.

I TESTI DOVRANNO PERVENIRE ENTRO E NON OLTRE IL 30 GIUGNO AL SEGUENTE INDIRIZZO:

ASSOCIAZIONE CULTURALE “AREA LIBERA”, VIA G. DI VITTORIO n. 32 – 65013 – CITTÀ S. ANGELO (PE)

ALL’INTERNO DEL PLICO DOVRÀ ESSERE INSERITA UNA SCHEDA RECANTE I SEGUENTI DATI:

a) NOME E COGNOME DELL’AUTORE;

b) INDIRIZZO POSTALE COMPLETO, RECAPITI TELEFONICI, EVENTUALE INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA;

c) LUOGO, DATA DI NASCITA E PROFESSIONE DELL’AUTORE.

IL PREMIO “G. D’ANNUNZIO” GARANTISCE CHE I DATI FORNITI VERRANNO UTILIZZATI UNICAMENTE PER SCOPI INERENTI LO SVOLGIMENTO DELLE OPERAZIONI CONNESSE AL PREMIO E CHE, PERTANTO, ESSI NON VERRANNO IN ALCUN MODO DIVULGATI.

COSTITUISCONO MOTIVI DI ESCLUSIONE DAL CONCORSO: L’INCOMPLETEZZA DEI DATI RELATIVI ALL’AUTORE, L’INSUFFICIENTE NUMERO DI COPIE INVIATE.

I TESTI RICEVUTI NON SARANNO IN ALCUN CASO RESTITUITI.

6 – COMPOSIZIONE DELLA GIURIA E METODOLOGIA DI VALUTAZIONE.

I LAVORI VERRANNO VALUTATI DA UNA GIURIA DI ESPERTI NEL PANORAMA CULTURALE ITALIANO, NOMINATA DALLA DIREZIONE ARTISTICA DEL PREMIO .

I GIURATI DOPO ATTENTA LETTURA DELLE OPERE PERVENUTE ASSEGNERANNO A CIASCUNA UN PUNTEGGIO DA 1 A 10. SUCCESSIVAMENTE, DURANTE UNA RIUNIONE COLLEGIALE, TRAMITE SOMMA DEI VOTI, SI ARRIVERÀ AD INDIVIDUARE CINQUE OPERE FINALISTE PER OGNI SEZIONE. LA GIURIA PROCEDERÀ QUINDI AD UNA ULTERIORE ANALISI DEI TESTI SELEZIONATI IN MODO DA STABILIRE IL PRIMO, IL SECONDO ED IL TERZO CLASSIFICATO DI OGNI SEZIONE.

TUTTI I FINALISTI VERRANNO TEMPESTIVAMENTE INVITATI DALLA SEGRETERIA DEL PREMIO A PARTECIPARE ALLA CERIMONIA DI PREMIAZIONE, DURANTE LA QUALE VERRANNO RESI NOTI I RISULTATI FINALI DELLE VALUTAZIONI DELLA GIURIA E VERRÀ LETTO UN BRANO PER OGNI OPERA PREMIATA E LA RELATIVA NOTA CRITICA DELLA GIURIA.

7 – PREMIAZIONE.

LA PREMIAZIONE DELLA SEZIONE (A) AVVERRÀ NEL CORSO DI UNA CERIMONIA UFFICIALE CHE SI TERRÀ A PESCARA PRESSO L’AURUM DELLA PINETA DI PESCARA IL 10 SETTEMBRE 2016 ALLA PRESENZA DELLE AUTORITÀ E DI EMINENTI ESPONENTI DEL MONDO CULTURALE.

LA PREMIAZIONE DELLA SEZIONE (B) SI TERRÀ L’11 SETTEBRE 2016 PRESSO IL TEATRO COMUNALE DI CITTÀ SANT’ANGELO (PE). I PREMI PER QUESTA EDIZIONE CONSISTERANNO IN CREAZIONI ARTISTICHE PERSONALIZZATE E PRODOTTI TIPICI DELLA TERRA D’ABRUZZO.

8 – CONSEGNA DEL PREMIO.

I PREMI DOVRANNO ESSERE RITIRATI PERSONALMENTE DALL’AUTORE DURANTE LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE PENA LA LORO DECADENZA. IL MANCATO RITIRO IMPLICA LA RINUNCIA DEL VINCITORE AGLI STESSI.

9 – ACCETTAZIONE DELLE PRESENTI NORME.

LA PARTECIPAZIONE AL PREMIO IMPLICA L’AUTOMATICA ACCETTAZIONE, DA PARTE DEI CONCORRENTI, DI TUTTE LE NORME DEL BANDO. IL GIUDIZIO DELLA GIURIA È INAPPELLABILE.

10 – IL D’ANNUNZIO D’ORO

LA GIURIA CONFERIRÀ INOLTRE IL “D’ANNUNZIO D’ORO” AD AUTORI DI NARRATIVA E A POETI CHE SI SONO PARTICOLARMENTE DISTINTI PER LA LORO ATTIVITÀ NEL PANORAMA LETTERARIO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE.