Rinasce la pinetina nord. Presentato il progetto e del cantiere

on .

Riqualificare una delle aree più belle e “discrete” di tutta la riviera pescarese e restituirla alla collettività in modo da poter godere a pieno del suo potenziale. È con questo obiettivo che l’amministrazione comunale ha promosso un progetto che prevede la riqualificazione della pinetina nord, lato mare, lungo viale della Riviera, all’altezza degli stabilimenti Il Moro-l’Ammiraglia-Tahiti-Acapulco-Antille. Stamattina, in conferenza stampa, sono stati illustrati tutti i dettagli del cantiere, che sarà aperto ad ottobre e concluso in 120 giorni. Presenti il sindaco Alessandrini, il vicesindaco Blasioli, i consiglieri comunali Stefano Casciano e Riccardo Padovano e la progettista Piera Di Carmine.

Nello specifico – spiega il vice sindaco e assessore ai Lavori Pubblici Antonio Blasioli – sarà realizzato un percorso ciclopedonale in materiale ecocompatibile, tecnicamente definito “percorso naturalistico in terra stabilizzata”, che attraverserà tutta l’area verde, congiungendo gli attuali quattro attraversamenti pedonali (ovvero quelli che dal marciapiede conducono all’interno degli stabilimenti) ed eliminando, così, l’effetto frammentato. Gli stessi attraversamenti saranno oggetto di riqualificazione e rivestiti con lo stesso materiale del marciapiede. Saranno inoltre istallate panchine, elementi di arredo urbano, nuovi pali dell’illuminazione e, soprattutto, sarà realizzata una moderna e ampia area sosta per bici.

Questi lavori, che saranno conclusi entro gennaio e da subito messi a disposizione dei cittadini, sono stati possibili grazie al passaggio dell’area dal Corpo Forestale alla Regione e, conseguentemente, al Comune per il conferimento delle funzioni in materia di demanio marittimo per finalità turistico-ricreative. Ci tengo a ringraziare l'architetto Piera Di Carmine per il lavoro svolto, come pure il consigliere Padovano e i balneatori, perché rivitalizzando l'area e garantendo una maggiore fruizione ci sarà bisogno anche della loro cura nella gestione di questa area. L'auspicio, ora, è che quanto fatto qui possa ripetersi anche nella pineta a sud, quella che corre dal Fosso Vallelunga fino al confine con Francavilla al Mare. Dobbiamo trovare le risorse ma sarebbe veramente un bel passo in avanti per le nostre bellissime riviere”.

I lavori, dell'importo totale di 105mila euro, sono stati già stati aggiudicati alla ditta Gardaunia srl di Foggia, con un ribasso del 29,1% pari ad 75mila887 euro e dovranno concludersi entro 120 giorni – ha aggiunto il sindaco Marco Alessandrini – Un traguardo a cui teniamo moltissimo e che, siamo certi, restituirà decoro e dignità a questo meraviglioso piccolo corridoio verde. Non tutti ricordano che questa pinetina, lunga 280 metri e larga 25, un tempo era chiusa e inaccessibile. Un grande passo avanti è stato compiuto abbattendo quella recinzione, ma con i lavori che promuoveremo sarà ancor più godibile. La renderanno davvero fruibile per la cittadinanza e, grazie anche al potenziamento dell’illuminazione, sicuramente più sicura, soprattutto durante i mesi invernali, durante i quali la riviera è poco frequentata”.

 

Pescara, 8 settembre 2017