Don Milani, la scuola dell’ex quartiere 3 interessata da lavori di manutenzione.

on .

 Cuzzi: “Messa in sicurezza di un ala dell’edificio, un polo importantissimo e radicato nela zona”

 

Sopralluogo dell’assessore all’Istruzione ed Edilizia scolastica Giacomo Cuzzi alla scuola Don Milani di via Sacco, dove sono in corso lavori di manutenzione e messa in sicurezza di una parte dell’edificio. L’assessore ha incontrato la dirigente scolastica del comprensivo Manuela Centurione per fare il punto sugli ulteriori interventi da fare per rendere più confortevole la scuola.

 

“Continua a manifestarsi, lavoro dopo lavoro, la nostra attenzione alla sicurezza scolastica, specie negli istituti di periferia – così l’assessore all’Istruzione Giacomo Cuzzi – Quella che si conclude è stata una settimana importante, iniziata con il trasferimento in via Rubicone dei bambini della primaria di San Silvestro dove sono in corso i lavori di adeguamento e riqualificazione del plesso. In via Sacco, invece, nel cuore di uno dei quartieri più sensibili della città, è appena iniziato un lavoro di messa in sicurezza che riguarda una parte dell’edificio. Con la dirigente, c’è un’ottima sinergia che ci ha consentito sia di calibrare al meglio i lavori in corso, sia di collaborare più volte a rendere la scuola un punto di riferimento per la zona. E’ accaduto con le attività extrascolastiche messe a punto con il Centro di Didattica Teatrale di Serenella Di Michele, che si trova poco distante dal plesso della Don Milani, accadrà ancora con gli altri interessanti progetti che la scuola ha in cantiere, perché esiste da anni un importante ponte di comunicazione e collegamento con il quartiere e la sua speciale composizione etnica e demografica che fa della scuola non solo un’istituzione presente, ma un interlocutore prezioso e valido. Come lo sono le associazioni che lì operano e con le quali l’Amministrazione ha avviato da subito progettualità e lavoro che hanno portato ad un nuovo rapporto con la zona e al recupero di spazi e aree verdi in modo da strapparle al degrado e all’abbandono.

L’operazione con le scuole mira proprio a questo, presto partiranno anche i lavori alla scuola di Colle Pineta, dove verrà realizzata l’attesa scala antincendio”.  

 

Pescara, 29 marzo 2018