IL COMUNE DI PESCARA COINVOLGE LE ASSOCIAZIONI ANIMALISTE PER CONTRASTARE ILDEGRADO URBANO E GLI ABBANDONI DEI CANI

on .

Instensificate le attività di contrasto al degrado urbano e aumentati i controlli sulle
microchippature di cani di proprietà da parte del Comune di Pescara, che coinvolgerà le associazioni animaliste per consentire un controllo sempre più pervicace.
 
L’Amministrazione Comunale intende   coinvolgere le Associazioni animaliste
operanti sul territorio del Comune di Pescara, che abbiano al loro interno 
guardie zoofile regionali  o dotate di qualifica di guardia giurata, per   avviare un’efficace attività di controllo sul rispetto della normativa inerente   l’obbligo di raccolta delle deiezioni  e di   microchippatura dei cani di proprietà, che spesso sono rinvenuti sul territorio o sono abbandonati dagli stessi proprietari.
Un’ ulteriore misura di contrasto al degrado urbano  
è la collocazione di   Dogy Boxes, contenitori di deiezioni canine, che saranno collocati nelle principali vie di passeggio cittadine e nei parchi pubblici.
L’avviso, che uscirà domani sul sito ufficiale del Comune di Pescara, ha come finalità quella di coinvolgere l’associazionismo cittadino per   contrastare il degrado urbano derivante dal mancato raccoglimento delle deiezioni canine , incentivare la   microchippatura dei cani di proprietà ed elevare le rispettive sanzioni, al fine di   garantire un’efficiente attività di vigilanza, in stretta relazione con le attività svolte dalla Polizia Municipale presente sul territorio.
La   tipologia di intervento individuata per il servizio è  l’applicazione di sanzioni amministrative  per il mancato raccoglimento delle deiezioni e per la   mancata iscrizione all’anagrafe canina dei cani di proprietà.
L’avviso è  destinato a tutte le Associazioni animaliste 
che operano sul territorio del Comune di Pescara, che hanno al loro interno   guardie zoofile dotate di tesserino regionale o personale con   qualifica di “guardia giurata” ai sensi del testo unico di pubblica sicurezza. Le guardie zoofile delle associazioni avranno il  compito di multare i trasgressori
che non raccolgono le deiezioni canine e/o non microchippano
i cani, in modo da contrastare il degrado urbano derivante dal mancato raccoglimento delle deiezioni canine ed evitare gli abbandoni dei cani, tutelando in modo più consono gli animali.
È previsto un contributo mensile per le associazioni che presentano domanda e soddisfano i requisiti del bando pubblico.
Le manifestazioni di interesse devono pervenire al Comune di Pescara dal 14/11/2010 fino al 28/11/2019 entro le ore 13.00, indirizzate a Comune di Pescara – Settore Politiche per il cittadino –
 
Piazza Italia n.1, 65125 Pescara
Per tutte i dettagli formali consultare il bando che uscirà domani sul sito ufficiale del Comune di Pescara.