«L’approvazione del Bilancio è certamente una vittoria dell’amministrazione comunale

on .

«L’approvazione del Bilancio è certamente una vittoria dell’amministrazione comunale, ma è soprattutto la vittoria dell’intera Pescara».
Il sindaco  Carlo Masci saluta con plauso e soddisfazione il voto del Consiglio allo strumento contabile (20 favorevoli, 9 contrari), per il secondo anno consecutivo approvato entro il 30 dicembre.
«È stato il giusto riconoscimento all’impegno e al lavoro collettivo di questa maggioranza, e mi preme sottolineare il ruolo dell’assessore al ramo  
Eugenio Seccia che ha portato all’attenzione dell’assise civica un bilancio realizzato con oculatezza e chiarezza di obiettivi.
Voglio ancora una volta rimarcare che l’approvazione è la sintesi del contributo di idee dei consiglieri, e anche del confronto aperto con le opposizioni. Confronto, per noi, non è mai stata una parola vuota, ma un modo di pensare e di fare politica per il bene della città. Non
abbiamo mai avuto né timori né preclusioni di fronte a proposte che reputavamo buone per fornire soluzioni o anticipare esigenze dei cittadini pescaresi.
L’assessore   Seccia esprime «estrema soddisfazione perché il bilancio rappresenta un’ottimale combinazione di esperienza, di tecnica e di lungimiranza politico- amministrativa. Il Comune è fra i pochi in Italia ad aver approvato il bilancio di previsione 2021 nei tempi previsti dalla norma. Questo metterà in condizione l’amministrazione di poter puntualmente rispondere alle esigenze del territorio anche attraverso la variazione di
bilancio, adattandosi così alle situazioni mutevoli».
«Veniamo da un anno particolarmente difficile – conclude il sindaco
Masci –, addirittura nefasto sotto diversi aspetti. La pandemia di Covid-19 ci ha costretti a ripensare molte cose, ha messo in precario equilibrio molti settori dell’economia e della società e ci ha messi nelle condizioni di dover operare con tempestività ed efficacia, in maniera molto più
pressante rispetto a tempi normali. Questa amministrazione è stata e continua a stare al fianco dei cittadini, con una solidarietà concreta che tutti hanno potuto riscontrare, anche nei giorni scorsi. Un bilancio sano, realistico e ben armonizzato alle esigenze del Comune e dei pescaresi ci fornisce un incoraggiante viatico per un 2021 che dovrà segnare la nostra
ripartenza».
Pescara, lì 30 dicembre 2020