POLITICA

lu cchiú pulite, tè la rogne!

on .

La lega e i 49 milioni di euro, di cui non si sa come siano stati u tilizzati, e poi Di Maio che assume la sua amica a 76.000€ l'anno (era questo ilmodo di combattere la disoccupazione?), e poi Savona indagato (sembrerebbe quando dirigeva una banca!!!...ma il m5stelle non era contro questo becero sistema bancario?)....... e intanto i 600.000 clandestini continuano a clandestinare (lo so che non si puó dire...ma Salvini che voleva rimandare indietro i 600'000 lo ha detto e quindi anche io dico una cazzata)'.. e poi, la FORNERO DA ABOLIRE?..non da modificare ma da ABOLIRE!...e poi, la FLAT TAX???...e il REDDITO DI CITTADINANZA???.'''.....PERò, MENTRE QUESTE COSE NON ACCADONO,  si spartiscono, ovvero LOTTIZZANO...(uno a te, uno a me), i posti di sottopotere!....dalle nostre parti si dice:...lu cchiú pulite, tè la rogne!

 

DOCUMENTO PER IL POPOLARISNO NEL PAESE E NELLE ISTITUZIONI

on .

 

“Quello che non accettiamo è che la nostra esperienza complessiva sia bollata con un marchio d’infamia” (Aldo Moro)

 

DOCUMENTO PER IL POPOLARISMO NEL PAESE E NELLE ISTITUZIONI

 

“LABORATORIO SPATARO”

Scuola di formazione politica

per il  popolarismo nel Paese e nelle Istituzioni

 

“Nessun processo, nessuna sentenza, lo ripetiamo una volta di più, può riscrivere la storia del nostro Paese. Nessun processo, nessuna sentenza può capovolgere gli eventi politici e i valori civili del dopoguerra. Nessun processo, nessuna sentenza potrà mai convincerci, né convincere gli italiani che noi discendiamo da una storia malfamata. Al contrario, la nostra è stata una storia meritevole e onorata. La rivendichiamo con convinzione come un valore”

(Marco Follini – 1° Congresso Nazionale Udc –Roma, 8 dicembre 2002)

 


SE NE PARLI


Questo documento è il frutto di incontri, riflessioni e dibattiti organizzati dall’Istituto di Cultura “Giuseppe Spataro”, ora “Laboratorio Spataro – scuola di formazione per il popolarismo”, e dal Coordinamento “Democratici Cristiani per l’Abruzzo”, ora “Democratici e popolari per l’Abruzzo”.   Vuole essere uno stimolo alla riflessioni dinanzi alla scomparsa di qualsiasi riferimento nello scenario politico contemporaneo al Popolarismo e al cattolicesimo-democratico. Ovvio, non vi è la presunzione della completezza e della definizione dei temi  e dei contenuti, ma vuole essere uno strumento per sollecitare la riflessione. Infatti, il titolo è: “Se ne parli”. (CONTINUA)

 

E’ Carlo Pirozzolo il nuovo amministratore unico di Pescara Energia.

on .

Il Sindaco: “L’ottimo lavoro svolto da Tullio Tonelli è nelle mani di un amministratore di lungo corso”

 

Sì è riunita stamane l’assemblea di Pescara Energia che ha recepito le dimissioni dell’amministratore Unico Tullio Tonelli e ha proceduto alla nomina del nuovo amministratore nella persona di Carlo Pirozzolo, segretario comunale di lungo corso di diversi Comuni, fra cui l’Aquila e da ultimo segretario generale della Provincia di Pescara, che assolverà al ruolo di amministratore unico senza emolumenti, come il suo predecessore. La nomina avviene a seguito di una procedura di evidenza pubblica e comparazione dei curricula effettuata dall’Ente a fronte della decisione di Tonelli di rimettere il suo mandato. Anche il collegio sindacale ha manifestato soddisfazione per la nomina e gratitudine per il lungo impegno di Tullio Tonelli alla guida della società.

 

“Ringrazio di cuore il manager Tonelli, che è stato una risorsa preziosa a servizio dell’Amministrazione e della Città – così il sindaco Marco Alessandrini – Darò a giorni il benvenuto ufficiale al nuovo amministratore unico che dovrà proseguire il buon cammino fin qui svolto dalla nostra partecipata. Il nuovo corso dovrà affrontare temi importanti. Prioritaria è la gestione del contratto di appalto che prevede la sostituzione dei pali di illuminazione con impianti a led, un lavoro che vogliamo al più presto a regime perché consentirà enormi risparmi per l’Ente, così come il piano in corso per portare in tutti gli edifici scolastici un’illuminazione sostenibile e virtuosa. Altra priorità è la gara per l’affidamento della gestione e manutenzione delle reti gas dei 46 Comuni della Provincia di Pescara, di cui Pescara Gas è stazione appaltante. In ultimo, una delle incombenze prioritarie del nuovo amministratore unico sarà portare a termine i lavori per la nuova sede all’ex Onmi che sarà pronta entro l’estate 2019, a fronte di un investimento dell’Ente e della stessa Pescara Energia, che alla Spa una nuova sede più rispondente alle esigenze dell’utenza e dei servizi e consentirà al Comune anche di avere dei locali che dedicheremo a una centrale nevralgica per protezione civile e sicurezza. Lavoreremo ancora perché la città diventi ancora più sostenibile e per creare attraverso la tecnologia economie che Pescara merita e che Pescara Energia in questi anni ha realizzato”.

 

“Mi preme ringraziare l’Amministrazione che in questi 11 anni mi ha sempre confermato – così l’amministratore uscente Tullio Tonelli - ed è stata anche una attività che mi ha stimolato in settori diversi da quelli di provenienza. E’ stato un lavoro continuo e fruttuoso, in crescita costante: posso anche dire che in questi 11 anni Pescara Energia ha prodotto utili per 2.600.000 euro e ciò significa che è stata una gestione abbastanza virtuosa. Sono lieto di aver portato la società fra le 20 realtà italiane più attrattive per gli investimenti del comparto, secondo uno studio settoriale che viene annualmente effettuato sul settore e pubblicato sul Sole 24 ore e che ha come campione di riferimento su un insieme di 210 società pubbliche e private. Studio che invece ci colloca al 26esimo posto per quanto riguarda la produttività. E’ stato un cammino pieno di tappe positive che sono sicuro continuerà in crescita”.

 

Pescara, 6 dicembre 2018 

Gerenza giornale

on .

Direttore responsabile: Michele Del Castello
Direttore: Licio Di Biase
Capo redattore: Alessandro Di Biase
Redazione: Giampiero Di Biase, Doriana Roio.
Terzo Millennio News–on line
Edizione scep services sas – via di sotto, 41 – 65100 – Pescara
Registrato presso il Tribunale di Pescara n.1/93 del 6 febbraio 1993
Iscrizione registro nazionale della stampa n. 4220 del 14 maggio 1993

Il nostro settimanale on line da leggere nella propria posta, estende ancora di più il numero dei propri lettori. Chi non volesse ricevere il nostro giornale, oppure volesse segnalare notizie o fornirci altri indirizzi a cui inviare il giornale può rivolgersi a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
La redazione

Il tuo indirizzo e-mail è stato rilevato da elenchi di pubblico dominio, da siti internet o da e-mail ricevute. In ottemperanza della Legge 675 del 31/12/96 così come modificata dal decreto legislativo 196 del 30/06/2003, per la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati, rispondendo CANCELLAMI all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ricordando di usare lo stesso nome e la stessa e-mail, da cui risulta di aver ricevuto le nostre informazioni e non riceverai più alcun messaggio. Grazie della collaborazione. Se invece vuoi continuare a ricevere la nostra newsletter, ma hai cambiato indirizzo, puoi comunicarcelo e noi aggiorneremo la nostra mailing list. Puoi, inoltre, comunicarci e-mail di persone interessate a ricevere “Terzo Millennio News – on line”.