PIAZZA ITALIA

Pescara. Firmata dal Sindaco Alessandrini l' ordinanza di sgombero per il mercato dei senegalesi dall'area di risulta.

on .

Dopo vent'anni d'insediamento abusivo, il mercato dei senegalesi che albergava in pessime condizioni igieniche e senza alcune norma di sicurezza nell'area di risulta a Pescara, verrà smantellato  dalle forze dell' ordine ponendo fine anche all'illecito commercio di migliaia di articoli contraffatti di firme tra le più note del mercato internazionale.  Il Sindaco della città di Pescara Marco Alessandrini ha firmato l'ordinanza  in merito, disponendo  “l’immediato allontanamento di tutti i soggetti e la contestuale bonifica della zona. L’ultimo sopralluogo l’11 luglio scorso, da parte di Polizia e Polfer, ha rilevato una situazione pericolosa, con numerose bancarelle dotate di energia elettrica e collegate tra loro con allacci di fortuna, senza nessuna regola di sicurezza per gli impianti. Nell’area insiste anche una struttura prefabbricata adibita ad abitazione dove vengono cucinate vivande utilizzando bombe di gas, con costante pericolo”.

L' attuale provvedimento esecutivo  giunge dopo l'incontro ad ottobre 2014 con  i rappresentanti cittadini dell'etnia senegalese in merito alle sorti del mercato e dopo aver loro comunicato  già in quell'occasione i prossimi progetti di sistemazione e valorizzazione della zona.

 Doriana Roio

 

     

  

FILANDA GIAMMARIA. ABBATTUTA!!!! VINCE LA CITTA' METICCIA. LE RUSPE ADESSO RADERANNO AL SUOLO TUTTA LA CITTA'.

on .

Lo avevamo detto. Dopo l'annullamento da parte del TAR del provvedimento di tutela del Patrimonio Storico-Architettonico della città di Pescara, sarebbero ripartite le ruspe. E così è stato. Oggi, venerdì 24 aprile 2015 la città Meticcia, culturalmente "BASTARDA" ha vinto!!! E' stata buttata giù la Filanda Giammaria e questo di fronte alla città distratta, distante, menefreghista che ora piange. LACRIME DA COCCODRILLO....ma dov'erano nei mesi scorsi? ora, di fronte alla distruzione di questo importante elemento identitario, tornano gli abbattimenti!  e tutti a piangere!!! ma dov'era la Politica? l'Informazione? la Cultura? dov'erano coloro che oggi alzano la voce??? ecco, ora questi che si stanno fasciando la testa devono sapere che nei prossimi mesi Pescara verrà ridotta ad una landa STORICAMENTE DESERTA. Il Tar ha annullato una variante al PRG che poneva sotto tutela pezzi di territorio. Questo darà mano libera alle Ruspe di CASA NOSTRA  per radere al Suolo Pescara.

Otto gruppi per otto luoghi identitari. Per bloccare la dispersione identitaria di Pescara: città moderna, dal cuore antico.

on .

Costituiti gli otto gruppi del Comitato per la tutela degli otto luoghi identitari di Pescara: Pescara Colli, Pescara Centrale, Borgo Marino, Centro Storico, Pineta, Villa del Fuoco, Fontanelle e S. Silvestro. Ogni gruppo si occuperà della conoscenza, recupero, tutela e valorizzazione del patrimonio storico, culturale, ambientale, paesaggistico e architettonico delle zone corrispondenti.

Obiettivo del Comitato, che attualmente conta 50 membri, e' quello di battersi per la salvaguardia del paesaggio urbano e sollecitare l' attenzione da parte delle autorità, Comune e sovrintendenze in modo che le nostre realtà non disperdano la loro identità. Attraverso una delibera approvata dalla Giunta Comunale sono stati individuati i principali elementi su cui porre l' attenzione: le strutture di carattere storico e culturale per le quali organizzare momenti di attenzione a livello pubblico. I prossimi appuntamenti saranno una conferenza stampa di presentazione e otto serate incontro, ciascuna per ogni gruppo, dedicato alle zone in questione. Operativita' immediata per il comitato che, inoltre, avra' la funzione di far crescere la consapevolezza di come Pescara sia una citta' giovane con cuore antico. Fondatore del Comitato è Licio Di Biase e l’iniziativa prende spunto dalla sua pubblicazione “Pescara, otto luoghi i dentitari per una città senza rughe”.

Doriana Roio