PIAZZA ITALIA

CONTO ALLA ROVESCIA PER L’ABBATTIMENTO DELL’EX ENAIP

on .

E’ iniziato il conto alla rovescia per l’abbattimento dei fabbricati fatiscenti dell’ Ex Enaip.
L’Amministrazione Comunale ha approvato infatti oggi, con delibera di giunta, il progetto definitivo ed esecutivo dei “lavori di demolizione del complesso ex Enaip in via della Riviera”. L’atto innescherà le procedure che porteranno in tempi brevi all’abbattimento di un complesso divenuto nel tempo luogo di ritrovo per disperati e punto di riferimento per attività illecite. La procedura di gara che partirà in tempi brevissimi individuerà entro i successivi 30 giorni la ditta esecutrice dei
lavori per poi arrivare alla definitiva messa in atto della demolizione.
“Con l’approvazione della delibera – ha spiegato il Sindaco Carlo Masci – abbiamo messo un ulteriore tassello per eliminare le strutture fatiscenti e abbandonate, manufatti pericolosi anche dal punto di vista igienico sanitario, da anni rappresentavano un obbrobrio territoriale.
L’abbattimento dovrebbe avvenire presumibilmente nel mese di novembre.”
 

 

Servizi demografici online, da lunedì al via il servizio sul sito del Comune

on .

“Da lunedì 13 maggio 2019 è attiva dal sito ufficiale del Comune di Pescara, la sezione dedicata ai servizi demografici on-line forniti dall’Ente. Attraverso il portale, grazie all’attività promossa dall’Assessorato ai Servizi Demografici, diventerà possibile eseguire alcune operazioni senza doversi recare personalmente agli Uffici dei Servizi Demografici del Comune.

Lo sportello telematico consente, ad oggi, di acquisire certificati anagrafici e di stato civile. A regime, dopo una prima fase sperimentale, potranno essere attivate ulteriori funzioni a vantaggio della comodità degli utenti e maggiore funzionalità degli uffici.

L'accesso alla sezione Servizi al Cittadino consente ai residenti di visualizzare la propria posizione anagrafica e di stato civile nonché di produrre le proprie certificazioni per sé e per il proprio nucleo familiare. Per accedere al servizio telematico, l'utente dovrà necessariamente essere accreditato tramite l'utilizzo di SPID, ossia le credenziali ufficiali per dialogare con la Pubblica Amministrazione.

Pertanto chi già dispone delle credenziali SPID accederà direttamente al Servizio online, inserendo tali credenziali e risultando immediatamente accreditato senza ulteriori fasi di registrazioni.

Il Servizio offerto è completamente gratuito, fermo restando l'apposizione del bollo, laddove per legge richiesto, da parte dell'utente stesso, al fine di dare piena validità al certificato richiesto”.

 

Pescara, 11 maggio 2019

 

L’assessore ai Servizi Demografici

Simona Di Carlo

 
 
 

PESCARA SOSTIENE L’AMBIENTE

on .

Nella giornata dei “Fridays for future” il sindaco Carlo Masci ricorda la linea “verde” scelta dalla città
Una giornata segnata dal colore verde, quella che ha visto scendere in piazza i ragazzi di tutto il Mondo. L’ onda verde che si è riversata nelle strade per la terza edizione dei “Fridays for future” ha toccato anche Pescara ma non ha colto di sorpresa l’Amministrazione Comunale che all’Ambiente riserva un’occhio particolare nelle sue linee di mandato.
“L’Amministrazione Comunale è molto vicina alle tematiche dell’Ambiente. Nelle linee programmatiche di mandato - afferma il Sindaco Carlo Masci – il progetto di rilancio della città di Pescara vede i cittadini epicentro di una nuova economia totalmente eco - sostenibile. Useremo tutti i sistemi più innovativi legati alle smart land e continueremo ad affrontare i problemi dell’ambiente urbano partendo dal tema del verde, che è l’elemento fondativo del sistema di spazi che possono consentire alla città una rigenerazione
ecologica dell’ambiente. Come Comune siamo impegnati sia nel migliorare la
manutenzione del verde pubblico, sia nella progettazione di nuove aree verdi sia
nell’incremento del parco arboreo cittadino. Il concreto ampliamento ambientale passerà attraverso la valorizzazione del sistema verde in termini di ricucitura e rigenerazione del tessuto urbano.
Alla fine di questi cinque anni Pescara avrà più verde, più parchi, più essenze arboree che miglioreranno la qualità della vita dei propri cittadini.”

 

Rotatoria del Pronto Soccorso, affidati i lavori.

on .

Natarelli: “Lavori in aprile. La rotatoria fluidificherà il traffico di un incrocio pericoloso e agevolerà l’ingresso al nuovo Pronto Soccorso”

 

 Affidati i lavori di infrastrutturazione e messa in sicurezza della nuova rotatoria che sorgerà in via Monte Fonte Romana dinanzi al nuovo Pronto Soccorso. Li svolgerà la ditta Di Egidio Srl con il 26 per cento di ribasso per 327.912,96 euro.

 

 “Comincerà ad aprile un lavoro molto atteso, nato per mettere in sicurezza l’incrocio fra via Fonte Romana, via Monte Faito e via Gole di San Venanzio – così l’assessore ai Lavori Pubblici Tonino Natarelli – Così uno degli incroci più sensibili, anche per via del passaggio delle ambulanze e di tutta l’utenza ospedaliera, viene preso in carico, in vista anche del nuovo ingresso del realizzando Pronto Soccorso, le ambulanze rientreranno proprio nell’area dove sorgerà la rotatoria.

Lo spartitraffico verrà sostituito da una rotatoria che nascerà all’altezza dei capannoni degli operai del Comune. E’ un lavoro importante perché parte dalla piena sintonia con la Asl di Pescara, è stato preceduto da una serie di incontri tra i tecnici comunali e quelli della Asl, promossi dall’ex assessore Antonio Blasioli che si è impegnato sul progetto dall’inizio del mandato e culminati nella condivisione dell’esigenza di un intervento di più ampio respiro per la progettazione e realizzazione della nuova viabilità esterna ed interna al Pronto Soccorso,  per ottimizzare i flussi veicolari in ingresso ed uscita.

Il Comune di Pescara sarà stazione appaltante e curerà la progettazione e l’esecuzione delle opere, sia della viabilità esterna che di quella interna, intendendo per viabilità interna quella che condurrà le ambulanze dall’altezza dell’attuale CUP fino all’ingresso del Pronto Soccorso e da qui all’uscita su via Fonte Romana, mentre Comune e Asl pagheranno ognuno per le opere di competenza, per cui la rotatoria sarà a carico del Comune per €. 100.000,00 mentre la Asl stanzierà €. 320.000. L’importo complessivo del progetto è di 420.000,00.

Ancora una volta dimostriamo di saper centellinare i nostri interventi sui lavori pubblici, intervenendo solo laddove è necessario per la sicurezza degli utenti della strada”.

 

 Pescara,  06 marzo 2019