PIAZZA ITALIA

Pescaratutela/selfie: per l’Osservatorio urbano permanente dell’edilizia storica del Comune di Pescara

on .

 “PESCARATUTELA/SELFIE”

COMITATO PER LA TUTELA DEGLI OTTO LUOGHI IDENTITARI DI PESCARA

 

     Al Sindaco del Comune di Pescara

                     All’Assessore all’ Urbanistica Stefano Civitares

p.c. Al Prof. Claudio Varagnoli -Dipartimento diArchitettura UdA

 Al Dott. Aldo Pezzi – Soprintendenza Mibact - Abruzzo

Oggetto:   Richiesta di istituzione dell’Osservatorio urbano permanente  dell’edilizia storica del Comune di Pescara

Facendo riferimento al provvedimento di variante al Piano Regolatore del Comune di Pescara per La tutela del Patrimonio storico-culturale al punto "3.4. Proposta per un Osservatorio urbano permanente dell’edilizia storica”, si legge:

“La messa in valore del patrimonio storico architettonico, e in generale delle identità culturali locali, pone la necessità di periodiche rilevazioni dirette orientate all’individuazione della consistenza effettiva delle unità edilizie, alla valutazione sul mantenimento degli elementi architettonici/tipologici più rilevanti, nonché della condizione statica degli edifici. A tal fine, in alcune città sono stati istituiti gli Osservatori sul recupero dell’edilizia storica che possono valere di esempio anche per il caso di Pescara. "

Alla luce di imminenti provvedimenti che dovranno essere approvati dal Consiglio Comunale, tra cui il recepimento della Legge Regionale n. 40 del 2017, relativo al recupero del Patrimonio esistente, si invita l’Amministrazione Comunale a provvedere all’istituzione dell’Osservatorio urbano permanente, onde evitare interventi lesivi del Patrimonio Storico-Culturale.

 Il coordinatore 

Licio Di Biase

Approvati questa mattina in Consiglio Comunale sette ordini del giorno

on .

Il Consiglio comunale di Pescara è tornato a riunirsi questa mattina, dopo la sospensione intervenuta ieri, per l’esame di sette Ordini del giorno. Tra questi, sono stati approvati tre documenti proposti dal gruppo della Lega. In particolare l’aula  ha licenziato favorevolmente il documento che invita il sindaco e la giunta comunale, riguardo alla questione degli impianti semaforici installati di recente e delle dotazioni (Autovelox e T-red) atte a limitare la velocità delle auto in città e a favorire il rispetto del Codice della Strada, <a provvedere all’installazione di cartelli stradali luminosi che emettano il messaggio “rallenta” e indichino la velocità del veicolo transitante, in concomitanza dei cartelli fissi aventi dicitura “controllo elettronico della velocità”, in entrambi in sensi di marcia>; nel contempo il testo votato invita il sindaco e l’Esecutivo <a dotare tutti gli incroci regolamentati da semafori, e in particolare quelli in cui sono stati installati i T-red e/o Autovelox, di semafori di nuova generazione con “Countdown”>. Sono stati approvati anche gli altri due ordini del giorno con i quali, rispettivamente, nel primo si invitano sindaco e giunta comunale a intervenire presso la Fondazione Paolo VI allo scopo di sensibilizzare quest’ultima perché riesamini la decisione della cessazione dell’attività del Centro Nazareth (casa di riposo per anziani sita in Piazza Garibaldi), <anche nell’interesse del mantenimento dei livelli occupazionali>: nel secondo si chiede <di poter concedere alle realtà locali a titolo gratuito o agevolato, compatibilmente con le esigenze istituzionali e di bilancio,  gli spazi comunali che nell’arco del 2021 saranno richiesti per la realizzazione di iniziative culturali, e in particolare per quelle teatrali, musicali e artistiche>.   
Durante i lavori del consiglio comunale odierno sono stati licenziati anche gli altri quattro testi presentati come ordini del giorno:
all’unanimità dei presenti è stato approvato l’invito - promosso dal gruppo del M5S - a concedere la cittadinanza onoraria della città di Pescara allo studente della università Alma Mater Studiorum di Bologna, Patrick Zaki, detenuto in Egitto con l’accusa di aver attentato alla sicurezza nazionale, di incitare alla violenza e di propaganda terroristica. Su questa vicenda e sul processo mai svoltosi a carico del ragazzo, vi è com’è noto una grande mobilitazione internazionale;
è passato, all’unanimità dei presenti, anche il testo presentato dai consiglieri del centrosinistra, in cui si chiede a sindaco e giunta di attivarsi presso la Direzione della Asl a che, nell’ambito dei concorsi banditi per l’assunzione di OO.SS., (assistenti sanitari e socio-assistenziali) <vengano immediatamente rivisti e  inseriti meccanismi di valutazione del lavoro svolto, nell’emergenza Covid 19, presso le strutture ospedaliere pubbliche>;
è stato votato con esito favorevole, il testo che invita l’amministrazione, su iniziativa dei gruppi di maggioranza, ad adottare, la sospensione della riscossione dell’Imposta di soggiorno fino al prossimo 30 settembre 2021;       

infine, è stato approvato a maggioranza l’ordine del giorno presentato dal consigliere del M5S, Giampiero Lettere, con il quale si chiede un’interlocuzione con il Prefetto di Pescara atta a chiarire quali siano - in zona gialla Covid - <le attività eventualmente escluse dalle aperture e quali consentite nella somministrazione nelle aree esterne di alimenti e bevande>.

 

Pescara, 29 aprile 2021

 

            

Il Consiglio di Stato sospende l’esecutività della sentenza emessa dal Tar che annullò prove e graduatoria per 30 assunzioni in Polizia municipale

on .

La Quinta sezione del Consiglio di Stato ha accolto l’istanza cautelare con la quale si chiedeva di sospendere l’esecutività delle sentenza di primo grado che annullò la graduatoria del concorso del 2019 per 30 assunzioni a tempo indeterminato in Polizia Municipale. L’organo di giustizia amministrativa, nell’ordinanza pubblicata questa mattina, ha inoltre fissato l'udienza, per la trattazione nel merito nella controversia, al prossimo 11 novembre 2021. Gli effetti concreti di questo pronunciamento permettono all’amministrazione comunale di non procedere alla risoluzione di una gran parte dei 30 contratti a tempo determinato di un anno, attualmente in essere (con scadenza a luglio 2021), assunzioni a termine che il Comune ha utilizzato - pur di dare risposte al rilevante fabbisogno di personale - attingendo alla graduatoria su cui insiste il ricorso. Il Consiglio di Stato ha oggi evidentemente ritenuto prevalente il profilo del periculum in mora (pericolo del ritardo), grave e irreparabile, cui sarebbero incorsi gli appellanti in virtù della su citata  decisione del Comune, ineludibile a fronte della sentenza del Tar, di risolvere dal primo marzo 2021 - proprio in conseguenza dell’annullamento delle prove concorsuali e pertanto della graduatoria definitiva - i contratti di lavoro a suo tempo stipulati.       

Come si ricorderà, all’alba della questione, nove aspiranti vigili esclusi dal numero dei candidati ritenuti idonei, avevano presentato ricorso al Tar; ora bisognerà attendere novembre per conoscere l’epilogo della vicenda.

 

Pescara, 22 marzo 2021      

Entra in vigore il Regolamento che istituisce il Canone unico patrimoniale: unificate la Cosap e le imposte sulla pubblicità e sulle pubbliche affissioni

on .

Il Consiglio comunale di Pescara, riunitosi questa mattina (mercoledì 28 aprile) in videoconferenza, ha approvato e reso immediatamente eseguibile, tra gli altri punti all’ordine del giorno, la delibera contenente il Regolamento per l’istituzione e la disciplina del Canone unico patrimoniale, che in sintesi modifica in titolo concessorio le tasse comunali sull’occupazione di suolo pubblico (Cosap), sulla pubblicità e sulle pubbliche affissioni. Il testo, che ha superato favorevolmente il voto dell’aula con 17 <sì> e 10 astenuti, ha accolto le modifiche contenute nell’emendamento, presentato dal consigliere della Lega Salvatore Di Pino e sottoscritto dal collega di partito Marcello Antonelli, che ha introdotto:      

Øl’esenzione dal pagamento dei canoni per le occupazioni di suolo pubblico effettuate dalla Asl, dalle Farmacie e da altri soggetti pubblici e privati impegnati nella campagna vaccinale anti-Covid;

Ølo slittamento dei canoni per le occupazioni permanenti di suolo pubblico, relativamente alle annualità successive alla concessione, da corrispondere quindi entro il 30 giugno 2021, se in un’unica soluzione, o altrimenti a rate se gli importi superano i 1500 euro (con scadenze al 30 giugno, 31 agosto e 31 ottobre);

Ø

le stesse scadenze per le occupazioni temporanee, e la relativa modalità di rateizzazione, in particolare per le edicole e per i mercati settimanali quando l’importo da pagare supera i 309,87 euro.

Sempre per effetto del citato emendamento, il regolamento è in vigore dalla data del primo gennaio 2021, mentre cessa gli effetti del regolamento sulla Cosap (che interessava anche passi carrabili, dehors e pensiline) e del regolamento comunale dell’imposta sulla pubblicità e diritti sulle pubbliche affissioni, che restano invece operativi ai fini degli accertamenti sull’annualità 2020. 

 

<I cittadini – ha dichiarato l’assessore alle Finanze Eugenio Seccia, relatore in aula del provvedimento – dovranno presentare un’istanza all’amministrazione comunale ottenendo, per effetto di questo, una concessione. Ci siamo quindi adeguati a quanto previsto dalla legge di Bilancio dello Stato del 2019, la numero 160, che ha istituito questa nuova procedura. Va inoltre rimarcato come questo primo anno della nuova modalità sarà una sorta di periodo di adeguamento. Ma è chiaro che riguardo alla Cosap tutti i cittadini dovranno mettersi in regola a livello autorizzativo. Il provvedimento assume particolare importanza soprattutto adesso – ha concluso Seccia -  in una fase in cui tutti gli operatori economici, oltre che i privati, per poter uscire dalla crisi determinata dalla pandemia, devono essere messi nelle condizioni di operare su basi normative certe>.

 

L’assise comunale ha inoltre approvato a maggioranza questa mattina il Regolamento per la Gestione dei beni immobili del Comune e il progetto definitivo per il collegamento stradale tra Via Carlo Alberto Dalla Chiesa e traversa Via Caravaggio, un’opera, quest’ultima, che promette la soluzione di rilevanti problemi di viabilità e di accesso alle aree urbane interessate.  

 

Pescara, 28 aprile 2021