EVENTI

Mattinate d’Inverno del FAI.

on .

Gli studenti diventano protagonisti nelle rispettive città per raccontare il patrimonio storico e artistico del loro territorio con le Mattinate d’Inverno del FAI.

Gli Apprendisti Ciceroni dell'Istituto IPSSAR "F. De Cecco" - Sezione Accoglienza Turistica di Pescara sonoda stamane i protagonisti dell'itinerario fra i palazzi di Piazza Italia, a cura della Delegazione FAI Pescara.
Si tratta di giovani studenti, appositamente preparati dai volontari FAI, che operano in un dialogo continu o con i loro docenti. Indossati i panni di narratori d’eccezione, gli studenti raccontano alle classi in visita il valore di questi beni e le storie che custodiscono, Nello specifico per palazzo di città la Sala Aternum dove sono stati accolti stamane dal Presidente del Consiglio Comunale Francesco Pagnanelli.
I beni saranno aperti alle scuole dale h. 9 alle h. 13, dal 26 al 30 novembre 2018.
 
Nel link le foto delle visite:

Al via dal 21 giugno il Festival Solstizio/Equinozio, oltre 100 spettacoli e incontri all’Aurum

on .

Al via dal 21 giugno il Festival Solstizio/Equinozio, oltre 100 spettacoli e incontri all’Aurum

 

Comincerà giovedì 21 giugno Il Festival Solstizio/Equinozio che si svolgerà all’Aurum con oltre 100 eventi. Stamane la presentazione con l’assessore alla Cultura Giovanni Di Iacovo, il responsabile amministrativo dell’Aurum Licio Di Biase, Michele Di Toro, Gianluca Di Febo e altri artisti che si esibiranno durante i tre mesi di programmazione.

 

“La struttura dell’Aurum è cresciuta ed è diventata un cuore pulsante di bellezza, cultura e creatività – così l’assessore alla Cultura Giovanni Di Iacovo-  Quando Il Sole 24 ore ha mostrato come da 78esima posizione siamo passati all’8° per città che investono sulla cultura e sull’intrattenimento, è risultato subito palese che la numerosità degli eventi e la molteplicità dei linguaggi che abbiamo espresso in uno dei luoghi identitari della città in questi anni di eventi, hanno intercettato gusti, passioni e fame della cultura di questa città. Abbiamo oltre 100 appuntamenti culturali in questa stagione. Il Festival va dal 21 giugno al 21 settembre, per far sì che ogni giorno ci sia un evento all’Aurum, è ormai un appuntamento fisso, con un calendario pieno di percorsi. Nella scelta degli eventi abbiamo puntato a fare sì che fosse una proposta per tutte le generazioni e i gusti: musica, cinema, teatro e ogni declinazione culturale. Le iniziative vanno da quelle più popolari a quelle di più alto profilo, dando spazio soprattutto ai talenti locali, ma abbiamo molti ospiti che vengono da fuori. Abbiamo connesso l’Aurum alle tante altre cose che accadono intorno, ad esempio alcuni degli appuntamenti del Pescara Jazz, perché vogliamo che l’ex Cofa, il Porto Turistico, i due edifici dell’Ente Manifestazioni trasformino in distretto culturale quella parte di città. Si comincia il 21 nella giornata mondiale della musica con Michele Di Toro”.

 

“Sono più di 100 manifestazioni da giovedì e nel corso di questi tre mesici saranno vari momenti: due serate con Riondino per l’Emp, Locasciulli che presenta il suo libro e farà un concerto, Vaime che presenterà il suo libro, in agosto anche Carlo Vanzina e altri personaggi che si aggiungeranno – così il responsabile Aurum Licio Di Biase– Avremo anche molti spettacoli teatrali, momenti musicali e molte presentazioni di libri, fra cui quelli dei giornalisti Luigi Di Fonzo e Paolo Mastri, alternati a momenti di musica e di teatro. Diversi gli eventi dedicati a D’Annunzio con una rappresentazione teatrale e un evento dedicato al Volo su Vienna. Una robusta presenza anche dei Teatranti d’Abruzzo, l’associazione che presenterà un carosello teatrale delle scene più interessanti di quattro anni di spettacoli, e poi un evento per dare voce ai libri di Gabriele D’Annunzio, con la recitazione dei maggiori testi del Vate e romanze Vittorina Castellano, regista e presidente dell’associazione. La maggior parte degli spettacoli è a ingresso libero, alcuni sono a biglietto. Ci sarà anche il concerto del 45ennale dell’uscita di The Dark Side of the Moon, il secondo album più importante della storia della musica mondiale, il loro disco più venduto, rimasto 600 settimane in classifica. Apriamo con Michele Di Toro all’Aurum con il suo Unlimited, musica che spazia ad ampio raggio fra classica, jazz, pop”.

 

Pescara,19 giugno 2018  

Presentato il libro "Restituto Ciglia e Roccacaramanico". Pubblico delle grandi occasioni. La prefazione di Licio Di Biase

on .

Restituto Ciglia a Roccacaramanico con Licio Di Biase ed Enzo Del Giudice

Restituto Ciglia nasce il 20 maggio 1925 a Pescara,  a quel  tempo non ancora unita a Castellamare. “Un pescarese con la P maiuscola”, come lui stesso tiene a precisare, figlio di una famiglia importante, quella dei Ciglia, un nome che si associa alla prima tipografia fondata nel capoluogo adriatico abruzzese da Cetteo Ciglia,  padre del Prof. Restituto. (CONTINUA)