EVENTI

Al via dal 21 giugno il Festival Solstizio/Equinozio, oltre 100 spettacoli e incontri all’Aurum

on .

Al via dal 21 giugno il Festival Solstizio/Equinozio, oltre 100 spettacoli e incontri all’Aurum

 

Comincerà giovedì 21 giugno Il Festival Solstizio/Equinozio che si svolgerà all’Aurum con oltre 100 eventi. Stamane la presentazione con l’assessore alla Cultura Giovanni Di Iacovo, il responsabile amministrativo dell’Aurum Licio Di Biase, Michele Di Toro, Gianluca Di Febo e altri artisti che si esibiranno durante i tre mesi di programmazione.

 

“La struttura dell’Aurum è cresciuta ed è diventata un cuore pulsante di bellezza, cultura e creatività – così l’assessore alla Cultura Giovanni Di Iacovo-  Quando Il Sole 24 ore ha mostrato come da 78esima posizione siamo passati all’8° per città che investono sulla cultura e sull’intrattenimento, è risultato subito palese che la numerosità degli eventi e la molteplicità dei linguaggi che abbiamo espresso in uno dei luoghi identitari della città in questi anni di eventi, hanno intercettato gusti, passioni e fame della cultura di questa città. Abbiamo oltre 100 appuntamenti culturali in questa stagione. Il Festival va dal 21 giugno al 21 settembre, per far sì che ogni giorno ci sia un evento all’Aurum, è ormai un appuntamento fisso, con un calendario pieno di percorsi. Nella scelta degli eventi abbiamo puntato a fare sì che fosse una proposta per tutte le generazioni e i gusti: musica, cinema, teatro e ogni declinazione culturale. Le iniziative vanno da quelle più popolari a quelle di più alto profilo, dando spazio soprattutto ai talenti locali, ma abbiamo molti ospiti che vengono da fuori. Abbiamo connesso l’Aurum alle tante altre cose che accadono intorno, ad esempio alcuni degli appuntamenti del Pescara Jazz, perché vogliamo che l’ex Cofa, il Porto Turistico, i due edifici dell’Ente Manifestazioni trasformino in distretto culturale quella parte di città. Si comincia il 21 nella giornata mondiale della musica con Michele Di Toro”.

 

“Sono più di 100 manifestazioni da giovedì e nel corso di questi tre mesici saranno vari momenti: due serate con Riondino per l’Emp, Locasciulli che presenta il suo libro e farà un concerto, Vaime che presenterà il suo libro, in agosto anche Carlo Vanzina e altri personaggi che si aggiungeranno – così il responsabile Aurum Licio Di Biase– Avremo anche molti spettacoli teatrali, momenti musicali e molte presentazioni di libri, fra cui quelli dei giornalisti Luigi Di Fonzo e Paolo Mastri, alternati a momenti di musica e di teatro. Diversi gli eventi dedicati a D’Annunzio con una rappresentazione teatrale e un evento dedicato al Volo su Vienna. Una robusta presenza anche dei Teatranti d’Abruzzo, l’associazione che presenterà un carosello teatrale delle scene più interessanti di quattro anni di spettacoli, e poi un evento per dare voce ai libri di Gabriele D’Annunzio, con la recitazione dei maggiori testi del Vate e romanze Vittorina Castellano, regista e presidente dell’associazione. La maggior parte degli spettacoli è a ingresso libero, alcuni sono a biglietto. Ci sarà anche il concerto del 45ennale dell’uscita di The Dark Side of the Moon, il secondo album più importante della storia della musica mondiale, il loro disco più venduto, rimasto 600 settimane in classifica. Apriamo con Michele Di Toro all’Aurum con il suo Unlimited, musica che spazia ad ampio raggio fra classica, jazz, pop”.

 

Pescara,19 giugno 2018  

Presentato il libro "Restituto Ciglia e Roccacaramanico". Pubblico delle grandi occasioni. La prefazione di Licio Di Biase

on .

Restituto Ciglia a Roccacaramanico con Licio Di Biase ed Enzo Del Giudice

Restituto Ciglia nasce il 20 maggio 1925 a Pescara,  a quel  tempo non ancora unita a Castellamare. “Un pescarese con la P maiuscola”, come lui stesso tiene a precisare, figlio di una famiglia importante, quella dei Ciglia, un nome che si associa alla prima tipografia fondata nel capoluogo adriatico abruzzese da Cetteo Ciglia,  padre del Prof. Restituto. (CONTINUA)

Ferragosto a Pescara con il concerto gratuito dello Stato Sociale

on .

Ferragosto a Pescara con il concerto gratuito dello Stato Sociale

 

Dopo il successo straordinario e le oltre ventimila presenze registrate a piazza della Rinascita con il concertone del Primo Maggio, l’Assessorato al Turismo e Grandi Eventi del Comune di Pescara guidato da Giacomo Cuzzi continua a spingere sulle grandi manifestazioni artistiche e culturali per rilanciare a livello nazionale il nome della città come polo del divertimento e meta privilegiata dell’intera fascia adriatica.

 

“L’abbinamento tra musica di qualità e grandi artisti del panorama internazionale funziona e piace sempre di più agli abruzzesi e ai turisti che ad ogni occasione arrivano in massa da fuori regione, facendo registrare numeri strepitosi e un’impennata dei consumi – dice l’assessore Giacomo Cuzzi Un’intuizione fortunata che sarà replicata anche durante la prossima estate. In queste settimane, stiamo già lavorando per mettere a punto una nuova stagione di spettacoli e grandi eventi: non solo la quarta edizione della notte bianca dell’Adriatico, che si terrà il 14 luglio e abbraccerà come da tradizione gli oltre 11 chilometri di riviera cittadina, da Montesilvano a Francavilla, ma in aggiunta quest’anno saranno organizzati anche una serie di eventi collegati tra loro per animare la città nella giornata di Ferragosto. L’idea è di vivacizzare le due riviere nord e sud del capoluogo adriatico con concerti e spettacoli musicali che si terranno il 15 agosto in location differenti, ma che avranno il loro cuore nel concerto gratuito di una delle band del momento: Lo Stato Sociale. Si parte con i cinque ragazzi bolognesi, che hanno scalato le classifiche di vendita con l’album “Primati” dopo aver conquistato il secondo posto a Sanremo, per scatenarsi sulle note del tormentone “Una vita in vacanza” e degli altri brani del loro repertorio. Il 25 maggio è in uscita una nuova versione inedita del singolo “Facile”, interpretato dalla band senza il featuring di Luca Carboni, che anticipa le altre date del tour estivo dello Stato Sociale: 8 giugno al Carroponte di Sesto San Giovanni (MI), 4 luglio al Sherwood Festival di Padova, 11 luglio al Flowers Festival di Collegno (TO), 13 luglio a Rock in Roma, il 14 luglio a Molfetta (Bari) e, infine, il 15 luglio a Pescara. 

Sarà una grande festa, organizzata nel cuore della stagione estiva di Grandi eventi con un gruppo che oggi è fra i più seguiti da giovani, adulti e famiglie, come dimostra anche il boom a Sanremo e lo straordinario successo registrato al concertone del Primo Maggio a Roma. Dopo essere riusciti a raccogliere oltre 20.000 persone il 1° maggio a piazza Salotto per ascoltare il rap e il trap di Emis Killa e Guè Pequeno e dopo esserci emozionati a Capodanno prima con Vinicio Capossela e poi con Ermal Meta, il vincitore di Sanremo, questa estate vogliamo proseguire su questa scia dei grandi concerti e dei grandi artisti del momento. Abbiamo deciso di puntare sulla band rivelazione del momento che a Sanremo ci ha fatto sorridere, riflettere e ballare e non vediamo l’ora di ascoltarla dal vivo”.

Al di là degli aspetti ludici e ricreativi, abbiamo dimostrato con i numeri l’efficacia di queste grandi manifestazioni culturali sia per il valore aggiunto che apportano all’immagine del territorio e sia per l’evidente effetto moltiplicatore sull’indotto turistico e commerciale della città, della provincia e di tutta la regione. Studi scientifici dimostrano che la cultura oggi non rappresenta più soltanto una spesa, ma piuttosto un investimento solido, tangibile e misurabile per il notevole impatto economico, diretto e indiretto, che produce sulle attività commerciali, sugli alberghi e sui pubblici esercizi. Il successo della formula eventi-tempo libero-commercio è confermato in primis da uno studio pubblicato sul Sole 24 Ore e poi da un’altra ricerca sulle ricadute della “Notte Bianca dell’Adriatico” realizzata dall’Università d’Annunzio e presentata all’università Ca’ Foscari di Venezia, che ha mostrato la risposta eccellente sia sul pubblico, sia sul contesto e sia sui consumi rilevati. 

Il concerto di Ferragosto si svolgerà nel cuore della stagione dei grandi eventi. Ci aspettano Ironman, tre notti dello shopping e la Notte Bianca dell’Adriatico. L’auspicio è che tanti continuino a scegliere Pescara e tornino a dare un sostegno reale alla nostra economia turistica e commerciale com’è avvenuto in questi quattro anni di iniziative ed eventi. I dati comunicati a fini statistici dalla Regione Abruzzo attestano un importante e positivo andamento dei flussi turistici della città: siamo passati dalle 188mila presenze del 2015 nelle strutture alberghiere alle oltre 245mila presenze del 2017. Siamo cresciuti in maniera importante in un contesto regionaole e provinciale che invece rimane sostanzialmente invariato e questo attesta la bontà del nostro operato”.

 

Pescara, 22 maggio 2018