ULTIMISSIME

Sì del Consiglio al Piano Traffico.

on .

 Presutti: “Approvazione storica di un documento atteso dal 2007. La mobilità di Pescara sarà più sostenibile, sicura e all’avanguardia”

 

Sì del Consiglio al nuovo Piano generale del traffico urbano atteso dal 2007, l’aggiornamento, voluto dall’Amministrazione Alessandrini, rimodula la mobilità cittadina, adeguandola alle diverse attività promosse in tema di sostenibilità e aprendola ulteriormente all’utilizzo di più mezzi di locomozione.

 

“Diversi gli obiettivi che il Piano tende a perseguire nei prossimi due anni, tempo di vigenza dell’aggiornamento – così l’assessore alla Mobilità Marco Presutti – L’approvazione di oggi corona un impegno concreto e serrato che abbiamo avuto per definire un iter rimasto a lungo inesitato. Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto e del riscontro dato dal Consiglio, perché il piano non è solo un documento politico, ma sintetizza un’azione amministrativa concreta, volta a una mobilità più sicura, a ridurre l’inquinamento atmosferico e acustico, nonché incrementare l’offerta di trasporto pubblico, incentivando anche la mobilità a zero emissioni, il tutto in base alle normative di riferimento e a modelli evoluti e replicabili alla situazione cittadina.  

E’ un piano che riassume il lavoro dell’Amministrazione e degli esperti delle società incaricate dal Comune, quali Sysma systems management (capogruppo), Sipet società cooperativa S.t.p. - transport engineering consulting e ingegner Simone Grasso (mandanti), condiviso anche con i soggetti portatori d’interesse attraverso incontri e interlocuzioni durante la fase di redazione.

Diversi i punti cardine del nuovo assetto della mobilità cittadina: la sosta, in primis, con una riorganizzazione e potenziamento finalizzati a incentivare l’uso dei mezzi pubblici, attraverso la realizzazione di parcheggi di interscambio che consentano l’intermodalità per raggiungere il centro della città e anche con tariffe differenziate in base alla fascia urbana e alla distanza dal centro.

L’altro asse di intervento riguarda il sistema di trasporto pubblico, affinché sia il punto di forza negli spostamenti cittadini, un obiettivo che passa attraverso la riorganizzazione e il potenziamento del TPL, sia nel centro cittadino, che in collegamento con Montesilvano e con la parte sud della città, zona universitaria e uffici giudiziari.

Il lavoro finora svolto nella riconnessione delle piste ciclabili esistenti viene valorizzato ancora di più con nuove piste ciclabili e itinerari distinti che vanno dalla costa alla collina, dalla Riserva al lungofiume secondo sei distinti percorsi.

Non fluidificazione fine a sé stessa, ma anche un sistema di sensi unici ragionato e aderente alla viabilità e al traffico cittadino, sia sul fronte collinare che in piano, toccando le aree più strategiche e frequentate, questo è l’orizzonte a cui il piano tende, sempre in vista della maggiore sicurezza da assicurare agli spostamenti.

 

Pescara 11 aprile 2019

 
 
 

 

Sì del Consiglio ad Adriatica Risorse Spa.

on .

Sindaco e Presutti: “Con la partecipata in house del Comune avremo un servizio più efficiente e si completerà il risanamento dei conti dell’Ente”

 

Sì del Consiglio alla nuova società di riscossione dei tributi comunali. L’assemblea ha approvato la delibera con 17 voti favorevoli.

 

“Il Consiglio ha approvato la delibera di costituzione di Adriatica Risorse Spa, la nuova società interamente partecipata dal Comune di Pescara, affidataria in house della riscossione volontaria e coattiva dell’intero ciclo delle entrate – così il sindaco Marco Alessandrini e l’assessore alle FinanzeMarco Presutti– Si tratta di un atto fondamentale perché consentirà all’Ente di offrire un servizio di qualità ai cittadini, che potranno interloquire con un unico soggetto per tutte le loro istanze, semplificando gli adempimenti e rendendo più semplici anche tutte le operazioni. 

Il nuovo soggetto rappresenta un’innovazione strategica per il Comune, soprattutto nel nuovo quadro di finanziamento degli Enti Locali che sempre più devono autofinanziarsi, rendendo quindi indispensabile la realizzazione di un processo efficiente di tutte le fasi della raccolta e della coazione del ciclo dei tributi.

La società permetterà inoltre di contrastare efficacemente l’evasione fiscale, perseguendo anche l’obiettivo perequativo di giustizia sociale e rendendo possibile la messa a regime, in futuro, della riduzione del carico fiscale procapite.

Con la delibera si conclude l’azione di governo di questa Amministrazione finalizzata al risanamento dei conti, iniziata quattro anni fa con l’approvazione del piano di riequilibrio finanziario pluriennale, nonché la completa digitalizzazione dei processi amministrativi, mediante la creazione di una piattaforma digitale unica, capace di mettere a sistema tutti i dati in possesso dell’Ente, rendendo possibile anche l’incrocio con le altre banche dati esterne della Pubblica amministrazione.

In sostanza, dopo aver operato una efficace revisione della spesa, aver fatto fronte all’ingente massa debitoria trovata al nostro insediamento, praticamente azzerata per i debiti a medio e lungo termine (oltre i 12 mesi di anzianità), dopo aver reso efficiente sul piano organizzativo e funzionale la macchina amministrativa, si è completato oggi l’ultimo tassello che permette al Comune di disporre in modo più sicuro, efficace e giusto delle risorse di cui abbisogna per far fronte ai servizi necessari ai cittadini. 

Approvata la delibera, entro un mese potrà essere costituita la società che pertanto sarà operativa già dal mese di giugno”.

 

 

Pescara, 9 aprile  2019  

Colle del Telegrafo aperto sin dalle 5,30 fino a settembre il sabato e la domenica.

on .

 L’assessore Marchegiani: “Una scelta che risponde alle istanze di tanti cittadini e fotoamatori”

 

“Il parco di Colle del Telegrafo apre all’alba da questo fine settimana. In concomitanza con l’ora legale e fino a tutto settembre, abbiamo deciso di adottare un orario speciale per questa straordinaria area verde cittadina, recuperata alla fruibilità. Molti fotografi professionisti e amatoriali ci hanno chiesto di poter utilizzare la formidabile vista che il parco offre, per fare fotografie non solo ai tramonti, così abbiamo deciso di assecondare tali istanze, fissando alle 5.30 di ogni sabato e domenica l’apertura del parco.

Si tratta di un provvedimento attuabile senza particolari disagi, visto che ad occuparsi dell’apertura e chiusura dei nostri parchi è Attiva, che ha già orari simili per assolvere agli altri servizi, così sarà possibile vivere il Colle del Telegrafo in questo speciale modo.

Da quando lo abbiamo riaperto tantissimi hanno scoperto il fascino di quella che è una delle zone più belle e identitarie della città, dotato di una vista davvero eccezionale sia sulla costa, che sull’entroterra e le nostre due montagne. L’area è attrezzata, dotata di parcheggio e facilmente raggiungibile da Strada Colle Marino, un piccolo viaggio romantico o alla scoperta del nostro paesaggio, che si potrà fare ora anche alle prime luci dell’alba e fino al tramonto”. 

 

Pescara,  30 marzo 2019

 

L’assessore a Verde Pubblico e Parchi

Paola Marchegiani